Home

Venere è un astro molto brillante visibile all’alba o al tramonto quando è sufficientemente distante dal Sole da non essere offuscata; è governatrice del mio Sole in Bilancia e mi rappresenta col suo messaggio: “la bellezza in tutte le sue forme che si esprime nell’amore per l’universo


Quello spazio dove, attraverso la musica, la mente, il cuore e  l’anima volano e si espandono… quello spazio silenzioso dove tante volte mi sono persa vagando qua e là… tra note stelle e pianeti

Dedico un pensiero alla straordinaria bellezza di Giove che in queste serate ci tiene compagnia con le sue Lune e che risplende nella notte col suo cuore pulsante… come un diamante prezioso da indossare prima di addormentarsi… e vestirsi di stelle per sentire il cielo più vicino ai nostri sogni

Con la Luna nutriamo la parte più profonda, l’unità al centro di noi stessi, più diventiamo aperti e più siamo in grado di riunire quelle parti del nostro Io frammentate ed arrivare ad un Io più forte e stabile

Vanessa Visani


VanessaSono Vanessa, una viandante e ricercatrice delle stelle, da sempre, e forse anche da prima, interprete di quei significati simbolici di cui è permeato l’ infinito dell’universo. L’ astrologia, col suo linguaggio fin da subito mi ha chiamato e dato voce a ciò che andavo cercando. Non finisce tutto qui perché la strada è ancora lunga, talvolta tortuosa, ma so di non essere sola, a lei mi sono affidata, le ho dato la mano e come una mamma mi ha condotto sotto la luce della Luna, mentre  ascoltavo i suoi preziosi insegnamenti; a lei ho dedicato tempo, amore, passione e rispetto, tanto da diventare nella mia vita un credo che mi appartiene e che voglio trasmettere intorno a me, lasciare una piccola traccia, affinché  il mondo che ho conosciuto possa essere un giorno un posto migliore


L'astrologia corrisponde a configurazioni simboliche dell'inconscio collettivo, che è il soggetto principale della psicologia: 
"i pianeti sono gli dei, simboli dei poteri dell'inconscio".
-Carl G. Jung-

Articoli recenti

La notte magica dello Scorpione 

Nel bel mezzo dell’autunno, in un giorno di eclissi solare, chiudo gli occhi e in punta di piedi, attraverso una fessura buia e stretta, come quella dei sogni, entro nel cielo profondo dello Scorpione dove non è possibile vedere perché la luce è spenta, dove non è possibile parlare perché regna il silenzio, dove non è possibile ascoltare perché basta il sentire, dove non c’è nessuno perché soli con se stessi si è già in troppi… laggiù dove non sei nessuno perché c’è solo una presenza che domina innanzi tutto, si tratta di lui … Mister X… l’alchimista dello Zodiaco, chiamato…

Continua a leggere

IL VENTO CHE SUSSURAVA AL PIRATA

Soffia il vento degli dei sulla statua dedicata alla tua memoria, un vento che ti è sempre stato vicino, che ti fischiava all’orecchio, complice di tante fatiche e sudore, un vento in poppa che in poco tempo ti ha portato a conquistare il centro dell’Olimpo, quel posto al Sole, dove hai potuto toccare la vetta e godere della carezza di una brezza fresca e lieve; poi all’improvviso tutto crolla, quel posto è diventato scomodo, forse già occupato; vieni scelto come agnello sacrificale da quel mondo che ti aveva incoronato; nubi scure e pesanti sono apparse all’orizzonte, un vento forte ha…

Continua a leggere

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.


Commenti recenti

  1. Bella descrizione di ciò che è lo ♏️ e di cosa vuol dire viverlo …ho sentito accettazione e non rifiuto,…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: